YANTRA

In lingua sanscrita, la parola YANTRA significa supporto esteriore o strumento segreto di comunione telepatica e di legame spirituale. Lo YANTRA è un diagramma geometrico semplice, nel quale sono sintetizzate le caratteristiche essenziali, simboliche di una determinata sfera di Forza. Ogni sfera di forza (ad esempio la Forza Cosmica dell’Armonia, della Compassione, dell’Ordine universale, ecc.) ha un suo YANTRA caratteristico; come pure altri piani dell’esistenza, come nel caso del Regno di SHAMBALA (vedi articolo sopra).

 

Questi YANTRA vengono utilizzati in vista di una consonanza telepatica spirituale, per realizzare la fusione con la Coscienza o la realtà di quelle sfere di forza, le cui caratteristiche sono state rivelate ai saggi chiaroveggenti nelle forme geometriche essenziali tramite le quali queste Forze si possono contattare facilmente in modo telepatico.

 

Lo YANTRA sul quale lo yogi si concentra o medita consentirà di concretizzare, davanti al suo occhio interiore spirituale (AJNA CHAKRA), gli aspetti e le qualità corrispondenti alla rispettiva Forza Cosmica Divina. Operando costantemente con lo YANTRA (concentrandosi o meditando su di esso) si possono sviluppare gradualmente diverse qualità corrispondenti alle caratteristiche divine di quella rispettiva Forza Cosmica.

 

La concentrazione visiva su uno YANTRA sviluppa forza di concentrazione mentale e permette di sconfiggere, gradualmente, tutti i mali che risultano da desideri negativi, da rabbia e da altri risonanze basse. Lo YANTRA può essere utilizzato come un vero e proprio porta-fortuna, nel raggio di 15m. attorno ad esso. Inoltre, in situazioni nelle quali non è a nostra disposizione, possiamo evocarlo mentalmente ( tramite la tecnica di SHAMBAVI MUDRA), visualizzandolo davanti al nostro occhio interiore.

 

MODO DI OPERARE CON LO YANTRA DI UNA GRANDE FORZA COSMICA

 

1. Evochiamo mentalmente le idee forza che caratterizzano la sfera di manifestazione della Forza Cosmica.

 

2. Creiamo interiormente uno stato di aspirazione, di fascino ed entusiasmo, per prepararci così sottilmente e aprirci verso la manifestazione misteriosa della rispettiva Forza Cosmica.

 

3. Diventiamo coscienti che lo YANTRA rappresenta una forma geometrica precisa, che facilita l’accesso, attraverso la risonanza, alla Sfera di forza della rispettiva Forza Cosmica, cosa che ci trasfigura e crea un legame affettivo con lo YANTRA che, così, non è più solamente un supporto tecnico, ma diventa una possibilità viva di comunicazione sottile, telepatica, con la Forza Cosmica scelta. Si realizza in questo modo un processo di caricamento sottile dello YANTRA, animandolo con l’entusiasmo e la nostra aspirazione.

 

4. Ci sediamo davanti allo YANTRA ad una certa distanza, in modo da poterlo vedere totalmente, con facilità.

 

Lo YANTRA è collocato in modo che il suo centro sia in linea con il centro della forza mentale AJNA CHAKRA. Ci focalizziamo poi con lo sguardo al centro dello YANTRA, cercando di focalizzarci mentalmente solo su di esso. Man mano che focalizziamo il mentale e lo sguardo sullo YANTRA entreremo in risonanza, grazie alle energie generate dall’elemento forma (forma dello YANTRA), con la Sfera di forza della Grande Forza Cosmica relativa allo YANTRA che guardiamo. Constateremo così che nel nostro essere si dinamizza e si amplifica uno stato energetico sottile, specifico di quella Grande Forza Cosmica.