Motto: ”Alcune persone inciampano nella verità, ma solo quelle stupide si alzano subito e proseguono indifferenti il cammino.”

 

Attenzione! Ognuno di questi momenti benefici, che sono contemporaneamente dei doni nascosti offerti da DIO, vi aiuta a penetrare e a bearvi, spiritualmente parlando, dei misteri delle occulte risonanze astrali. Attraverso la ferma e continua focalizzazione dell’attenzione su di essi, questi momenti ineffabili ci offrono, allo stesso tempo, l’occasione di vivere pienamente e profondamente il MISTERO DEL MOMENTO PRESENTE.
Professor yoga Gregorian Bivolaru

 

Sabato, 10 settembre – TRIPURA SUNDARI. Tra le ore 4:20-5:05, si realizza la meditazione di comunione con la Grande Forza Cosmica TRIPURA SUNDARI. Il periodo favorevole per il gioco amoroso in coppia, con continenza, amore e trasfigurazione, è tra le ore 19:30 (di venerdì, 9 settembre) e le ore 17:30 (di sabato, 10 settembre).
Il momento di massima influenza benefica è sabato, 10 settembre, alle ore 4:36.
Sabato, 10 settembre, dalle ore 20.15 – MEDITAZIONE IN SPIRALE YANG D’INVOCAZIONE DELLA GRAZIA DIVINA realizzata all’unisono in Romania .

 

Domenica, 11 settembre – Incontro del GRUPPO PER L’ APPROFONDIMENTO DELLA RELAZIONE GUIDA SPIRITUALE-ASPIRANTE.

 

Domenica, 11 settembre, tra le ore 6:05-6:50 – Meditazione di comunione con un aspetto astrologico benefico: Venere in sestile con Marte. Effetti: favorisce il risveglio della passionalità raffinata, del romanticismo, del raffinamento erotico e artistico. Dinamizza il bisogno di esprimere i sentimenti di amore amplificando il coraggio di esprimere il potenziale affettivo, facilita la creatività e la spontaneità aiutando la rinuncia ai pregiudizi, soprattutto di natura sessuale. Porta alla trasformazione dei desideri limitanti in stati spirituali, attraverso l’intermedio dell’abbandono e del dono incondizionato. Risveglia il coraggio, l’auto-superamento, l’annichilimento delle abitudini inutili alla nostra evoluzione affettivo-relazionale. Predispone al risveglio dello stato di amore puro, dinamizza nell’essere, la tenerezza e permette di superare la timidezza e i pregiudizi riferiti alla sessualità. Amplifica l’immaginazione creatrice, lo stato di trasfigurazione e di armonia nella coppia, la forza della trasformazione dell’essere attraverso l’amore.

 

Lunedì, 12 settembre – LUNA PIENA. Il periodo d’influenza nefasta della LUNA PIENA inizia domenica, 11 settembre, alle 17:26 e termina martedì, 13 settembre, alle ore 5:26. Il momento di massima influenza della LUNA PIENA è lunedì, 12 settembre, alle ore 11:26.

 

Lunedì, 12 settembre, tra le 7:10-7:55 – Meditazione di comunione con un aspetto astrologico benefico: Mercurio in trigono con Plutone. Effetti: quest’aspetto è favorevole per l’associazione creatrice della volontà ferma con l’abilità mentale di trovare soluzioni creative, allo stesso tempo, facilita il superamento degli ostacoli di ogni genere. Risveglia ed amplifica la diplomazia interiore, l’inclinazione verso lo studio, dinamizza ed amplifica la forza creatrice, risveglia ed accresce il fascino personale (CARISMA).

 

Mercoledì, 14 settembre tra le ore 16:00-16:45 – Meditazione di comunione con il momento della festività cristiana dell’ESALTAZIONE DELLA CROCE.

 

Giovedì, 15 settembre, ore 3:30-4:15 – Meditazione di comunione con un aspetto astrologico benefico: Mercurio in trigono con Giove. Effetti: Quest’aspetto conferisce il risveglio e la dinamizzazione dell’abilità, della perspicacia, del pensiero pratico, fa apparire uno stato di spirito filosofico, risveglia il discernimento e amplifica il sénno e il buon senso. Fa apparire uno stato di nobiltà dell’anima, risveglia l’abilità nella comunicazione, il potere di comprensione e facilita il superamento dei limiti di ogni genere. Fa apparire la prontezza e la rapidità nella realizzazione delle azioni benefiche, risveglia l’altruismo, dinamizza la capacità di comunicare telepaticamente con gli spiriti sottili misteriosi della natura (ondine, salamandre, gnomi, fate).

 

Sabato, 17 settembre, dalle ore 20.15 – MEDITAZIONE IN SPIRALE YANG D’INVOCAZIONE DELLA GRAZIA DIVINA realizzata all’unisono in Romania .

 

Domenica, 18 settembre – Incontro del GRUPPO PER L’ APPROFONDIMENTO DELLA RELAZIONE GUIDA SPIRITUALE-ASPIRANTE.

 

Venerdì, 23 settembre, tra le ore 10:40-11:40 – Meditazione di comunione con il momento dell’EQUINOZIO D’AUTUNNO. Effetti: quest’aspetto genera, nell’universo dell’essere umano, uno stato di equilibrio tra il bisogno di attività fisica e il bisogno di esteriorizzare il potenziale affettivo. Grazie all’equilibrio energetico di questo momento speciale (il giorno è uguale alla notte), tutte le azioni benefiche che sono realizzate in questo periodo possono essere caricate, in modo preponderante, con lo stato di amore, poiché soprattutto ora si sublimano gli aspetti inferiori dello zodiaco della Vergine (persistenza nelle azioni inutili, preoccupazione quasi ossessiva per gli obblighi materiali) negli aspetti elevati dello zodiaco della bilancia (stato di amore distaccato, vissuti elevati e ispirazione artistica, senso spontaneo della misura, raffinamento, romanticismo). Questo momento ci permette, tra l’altro, di prendere coscienza che i vissuti artistici sono, in realtà, forme di alcuni vissuti dell’anima. La lezione principale di questo momento di hiatus è di imparare ad abbinare, in un modo armonioso, l’utile al dilettevole, la sfera materiale con quella spirituale. Il momento di massimo dell’EQUINOZIO DI PRIMAVERA è venerdì, 23 settembre, alle ore 11:04 a.m.

 

Venerdì, 23 settembre, tra le ore 13:05-13:50 – Meditazione di comunione con un aspetto astrologico benefico: Marte in trigono con Urano. Effetti: dinamizza, in un modo del tutto eccezionale, la sfera mentale e, allo stesso tempo, risveglia l’intuizione, il discernimento, l’originalità e la spontaneità nell’espressione delle idee. Facilita la sublimazione delle energie mentali inferiori, amplifica il potere della concentrazione mentale, ci aiuta a capire ed assimilare i valori astratti, ci aiuta a divenire dei misteriosi canali divini.

 

Sabato, 24 settembre, dalle ore 20.50 – MEDITAZIONE IN SPIRALE YANG D’INVOCAZIONE DELLA GRAZIA DIVINA realizzata all’unisono in Romania .

 

Domenica, 25 settembre – SHIVARATRI. Tra le ore 22:30-00:00: meditazione di comunione con SHIVA, in occasione del momento di SHIVARATRI.

 

Mercoledì, 28 settembre, tra le ore 22.00-22.45 – Meditazione di comunione con un aspetto astrologico benefico: il Sole in congiunzione con Mercurio. Effetti: Risveglia e amplifica uno stato armonioso di solarità, lo spirito d’iniziativa, lo stato distaccato di competitività, la chiarezza nel pensare, il senso pratico, l’efficienza nelle azioni benefiche di natura pratica, l’ingegnosità. Allo stesso tempo, quest’aspetto amplifica la memoria e la forza dell’intelletto. Fa manifestare pienamente il coraggio e ci aiuta a portare a buon fine le azioni benefiche che realizziamo. Facilita l’apparizione delle capacità oratorie. Si amplificano alcuni processi di purificazione a livello del plesso solare ed è sostenuta l’aspirazione ad autosuperarsi, così come quella di affermarsi in modo lucido e distaccato. Facilita l’apparizione dello stato di armonia tra la sfera mentale e la sfera vitale dell’essere, risveglia la creatività. Quest’aspetto accresce la fermezza per ciò che riguarda l’espressione degli ideali benefici. Migliora l’attenzione e la forza di prendere coscienza. E’ un momento favorevole per la trasmissione, piena di responsabilità, delle conoscenze spirituali accumulate e per lo studio fruttuoso dei lavori spirituali. Genera un pregnante fenomeno di solarizzazione nella sfera mentale dell’essere. E’ un momento favorevole per distaccarsi dalle idee ossessive.

 

Martedì, 29 settembre, tra le ore 9:10-9:55 – Meditazione di comunione con un aspetto astrologico benefico: Mercurio in sestile con Marte. Effetti: la meditazione sull’energia sottile benefica di quest’aspetto risveglia e dinamizza le capacità mentali intuitive e dinamizza le percezioni sensoriali benefiche. Fa apparire un’aspirazione per conoscere e comprendere, in modo profondo, le bellezze della vita, facilita l’identificazione estatica con la Natura, facilita la percezione di DIO nel Suo aspetto di manifestatore misterioso della forza sottile della vita. Risveglia la capacità di agire beneficamente in un modo intelligente e cosciente, dinamizza il potere mentale, il coraggio di esprimere in modo fermo gli ideali. Amplifica la forza di penetrazione mentale, l’intelligenza pratica, la passionalità, il romanticismo. Dà la possibilità di superare la superficialità, la paura, i dubbi, in favore del risveglio della forza mentale e della spontaneità in azione, facilita il superamento dell’inerzia, risveglia la capacità di trovare soluzioni ingegnose, efficienti, fa apparire la chiarezza nell’esprimersi. Dinamizza la capacità di trasporre gli ideali benefici in fatti e facilita la valorizzazione pratica delle percezioni mentali. Favorisce la creatività, la competitività, la combattività, essendo una buona occasione per liberarsi dei pregiudizi stupidi. Aiuta l’integrazione armoniosa nella sfera sociale, dinamizza e amplifica la spontaneità e la rapidità nel prendere decisioni, risveglia lo stato di armonia nella sfera mentale e in quella astrale.

 

Venerdì, 30 settembre, tra le ore 8:30-9:15 – Meditazione di comunione con un aspetto astrologico benefico: il Sole in sestile con Marte. Effetti: l’energia di quest’aspetto astrale risveglia e dinamizza, nell’essere, l’aspirazione frenetica e il dono di sé a DIO; dinamizza, allo stesso tempo, lo stato esemplare di risonanza e comunione con i modelli dei grandi eroi spirituali, fa apparire lo stato di fermezza incrollabile, conferisce coraggio e facilita l’ottenimento degli ideali difficili che presuppongono uno sforzo di lunga durata. Risveglia lo stato di passionalità romantica, risveglia in modo armonioso la mascolinità e le conferisce una tinta pregnantemente affascinante, fa apparire uno stato di equilibrio tra azione e contemplazione. Allo stesso tempo, rende possibile la sublimazione misteriosa, ineffabile, delle percezioni sensoriale belle in rivelazioni intuitive pure ed elevate, che possono essere di natura profetica, risveglia la capacità di guarigione miracolosa attraverso la fede ferma nell’aiuto di DIO e favorisce il risveglio dello stato di abbandono di fronte alla volontà misteriosa di DIO PADRE.

 

Venerdì, 30 settembre, tra le ore 16:00-16:45 – Meditazione di comunione con il grande yogi LAHIRI MAHASAYA.