MEDITAZIONI E CONGIUNTURE ASTROLOGICE BENEFICHE del mese di OTTOBRE 2012

Motto: ”Alcune persone inciampano nella verità, ma solo gli stupidi si alzano subito e proseguono indifferenti il cammino.”

 

Attenzione! Ognuno di questi momenti benefici, che sono contemporaneamente dei doni nascosti offerti da DIO, vi aiuta a penetrare e a bearvi, spiritualmente parlando, dei misteri delle occulte risonanze astrali. Attraverso la ferma e continua focalizzazione dell’attenzione su di essi, questi momenti ineffabili ci offrono, allo stesso tempo, l’occasione di vivere pienamente e profondamente il MISTERO DEL MOMENTO PRESENTE.
Professor yoga Gregorian Bivolaru

 

Martedì, 9 ottobre, tra le ore 7.35 – 8.20 – Meditazione di comunione con un aspetto astrologico benefico: il Sole in trigono con Giove. Effetti: quest’aspetto risveglia ed amplifica la generosità, la buona volontà, la dignità, la responsabilità, l’altruismo ed il buon senso. Allo stesso tempo, questo momento astrologico dà l’input e sostiene la manifestazione, a lungo termine, della compassione, così come lo spirito intraprendente e di giustizia che si può manifestare in alcuni domini di attività.
Martedì, 9 ottobre, tra le ore 9.50-10.35 – Meditazione di comunione con un aspetto astrologico benefico: Venere in trigono con Plutone. Effetti: risveglia ed amplifica i vissuti passionali benefici ed emozionali, facilita la trasmutazione del potenziale creatore e la sublimazione delle energie inferiori attraverso la forza misteriosa della trasfigurazione, eleva i vissuti erotici. Permette la spontanea messa all’unisono con la Volontà Divina attraverso lo stato di abbandono di fronte a DIO e l’abnegazione totale attraverso l’amore. Rende possibile il risveglio delle qualità artistiche e permette l’apparizione degli stati spontanei di trance benefica.
Mercoledì, 10 ottobre, tra le ore 9.15-10.00 – Meditazione di comunione con un aspetto astrologico benefico : Mercurio in sestile con Plutone. Effetti : risveglia e favorisce l’apparizione di un modo raffinato di pensare e del potere di penetrazione mentale. Rappresenta, allo stesso tempo, un’opportunità per scoprire nuove modalità di superamento della sfera mentale attraverso l’approfondimento dello stato di abbandono di fronte alla Volontà di DIO PADRE. Facilita l’apparizione di uno stato spontaneo di trasfigurazione e, allo stesso tempo, conferisce un controllo molto buono sulle fluttuazioni mentali. Amplifica e sostiene l’aspirazione verso la trasformazione, rende possibile la penetrazione della coscienza nella sfera del subconscio collettivo, permette il superamento delle fobie. E’ un momento molto favorevole per sconfiggere gli ostacoli di ogni tipo ; inoltre, quest’aspetto risveglia la rapidità (l’abilità mentale di trovare soluzioni creatrici benefiche) nel pensare, associandola, allo stesso tempo, con la forza di penetrazione mentale; risveglia l’energia della volontà individuale, risveglia e dinamizza il processo spontaneo di sublimazione delle energie nella sfera mentale. Fa apparire una grande forza mentale benefica, fa apparire uno stato di fermezza incrollabile per ciò che riguarda le convinzioni spirituali, risveglia la capacità di proiettarsi (di viaggiare) volontariamente nei mondi astrali.

 

Giovedì, 11 ottobre, tra le ore 4.20-5.05 – Meditazione di comunione con un aspetto astrologico benefico: Saturno in trigono con Nettuno. Effetti : quest’aspetto permette l’autoconoscenza, facilita l’introspezione e aiuta a rivelare le esperienze spirituali avute nelle esistenze anteriori. Facilita il contatto con gli esseri spirituali dell’universo astrale.

 

Sabato, 13 ottobre – SHIVARATRI. Tra le ore 22:30-00:00: meditazione di comunione con SHIVA, in occasione del momento di SHIVARATRI.
Domenica, 14 ottobre, dalle ore 20.00 – MEDITAZIONE IN SPIRALE YANG D’INVOCAZIONE DELLA GRAZIA DIVINA realizzata all’unisono in Romania .
Lunedì, 15 ottobre, tra le ore 12.15-13.00 – Meditazione di comunione con un aspetto astrologico benefico: Marte in trigono con Urano. Effetti: dinamizza, in un modo del tutto speciale, la sfera mentale e, allo stesso tempo, risveglia l’intuizione, il discernimento, l’originalità, la spontaneità nell’espressione delle idee. Facilita la sublimazione delle energie mentali inferiori, amplifica la forza di concentrazione mentale, aiuta a comprendere ed assimilare i valori astratti, aiuta a divenire dei misteriosi canali divini.
Martedì, 16 ottobre, tra le ore 14.15-15.00 – Meditazione di comunione con un aspetto astrologico benefico: Mercurio in sestile con Venere. Effetti: Quest’aspetto risveglia e dinamizza i vissuti adolescenziali, romantici, raffinati e risveglia lo stato di candore, gioia e lo stato di espansione affettiva, l’amore puro, la comunicatività; migliora la socievolezza. Rappresenta, allo stesso tempo, un’occasione per esprimere, con molto coraggio, le emozioni benefiche e i sentimenti forti ed è un’occasione eccellente per allontanare i pregiudizi riguardo la comunicazione affettiva. L’aspetto rispettivo risveglia e dinamizza la creatività artistica, l’abilità oratoria, amplifica il discernimento, la compassione, fa apparire lo stato di temperanza. Risveglia la capacità di comunicare con facilità con l’angelo custode o con le guide spirituali dai mondi paradisiaci sottili.
Domenica, 21 ottobre – Incontro del GRUPPO PER L’ APPROFONDIMENTO DELLA RELAZIONE GUIDA SPIRITUALE-ASPIRANTE.
Domenica, 21 ottobre, dalle ore 20.00 – MEDITAZIONE IN SPIRALE YANG D’INVOCAZIONE DELLA GRAZIA DIVINA realizzata all’unisono in Romania .
Martedì, 23 ottobre, tra le ore 13.00-13.45 – Meditazione di comunione con un aspetto astrologico benefico: il Sole in trigono con Nettuno. Effetti: quest’aspetto astrologico risveglia e dinamizza l’intuizione e l’immaginazione creativa, amplifica la sensualità raffinata e il senso artistico. Fa risvegliare la capacità di chiaroveggenza e l’ispirazione.
Giovedì, 25 ottobre, tra le ore 10.15-11.00 – Meditazione di comunione con un aspetto astrologicoo benefico : il Sole in congiunzione con Saturno. Effetti : risveglia ed amplifica la responsabilità verso tutte le azioni buone e divinamente integrate, amplifica la fiducia in sé, conferisce profondità nel piano relazionale e la capacità di impegnarsi in attività di lunga durata. Fa manifestare lo spirito organizzativo, la moderazione, la tenacia, l’abilità nell’esecuzione di tutto ciò che riguarda il lato pratico.

 

Sabato, 27 ottobre – TRIPURA SUNDARI. Il momento di massima influenza benefica è alle ore 14:30. Il periodo favorevole per il gioco amoroso in coppia, con continenza, amore e trasfigurazione, è tra le ore 4.15-22.15. La meditazione speciale di comunione con la Grande Forza Cosmica TRIPURA SUNDARI si realizza sabato, 27 ottobre, tra le ore 14.00-15.00.
Sabato 27 ottobre/Domenica 28 ottobre – si passa all’ORARIO INVERNALE, si decresce l’orario di un’ora : le ore 3.00 diventano le ore 2.00.
Domenica, 28 ottobre, dalle ore 20.00 – MEDITAZIONE IN SPIRALE YANG D’INVOCAZIONE DELLA GRAZIA DIVINA realizzata all’unisono in Romania .
Lunedì, 29 ottobre – LUNA PIENA. Il periodo d’influenza nefasta della LUNA PIENA inizia lunedì, 29 ottobre, alle 2.49 e termina martedì, 30 ottobre, alle ore 14.49. Il momento di massima influenza della LUNA PIENA è lunedì, 29 ottobre, alle ore 20.49.
Martedì, 30 ottobre,tra le ore 11.15-12.00 Meditazione di comunione con un aspetto astrologico benefico: il Sole in sestile con Plutone. Effetti: quest’aspetto risveglia l’energia misteriosa della volontà, fa apparire uno stato pregnante di aspirazione spirituale, facilita la comprensione superiore e profonda delle conoscenze esoteriche; conferisce l’apparizione di uno stato di fiducia molto accresciuta nelle proprie forze, fa sì che si risvegli nell’essere una forza benefica profondamente trasformatrice, rende possibile l’intuizione e la rivelazione della nostra missione in questa vita. Quest’aspetto conferisce, allo stesso tempo, la capacità di abbandonarsi di fronte alla Volontà di DIO. Permette la valorizzazione delle occasioni di realizzare un salto spirituale, amplifica il processo interiore di autotrasfigurazione e di rapportarsi in modo ispirato e profondo alla propria anima.