MEDITAZIONI, CONGIUNTURE ASTROLOGICE FAVOREVOLI del mese di GIUGNO 2012

MEDITAZIONI, CONGIUNTURE ASTROLOGICE FAVOREVOLI del mese di GIUGNO 2012

 

Motto: ”Alcune persone inciampano nella verità, ma solo quelle stupide si alzano subito e proseguono indifferenti il cammino.”

 

Attenzione! Ognuno di questi momenti benefici, che sono contemporaneamente dei doni nascosti offerti da DIO, vi aiuta a penetrare e a bearvi, spiritualmente parlando, dei misteri delle RISONANZE OCCULTE ASTRALI. Attraverso la ferma e continua focalizzazione dell’attenzione su di essi, questi momenti ineffabili ci offrono, allo stesso tempo, l’occasione di vivere pienamente e profondamente il MISTERO DEL MOMENTO PRESENTE.

 

Professor yoga Gregorian Bivolaru

 

Venerdì, 1 giugno, tra le ore 12.00-12.45 – GIORNATA DEL BAMBINO (festività rumena) – Meditazione di comunione con lo STATO DI CANDORE DEL BAMBINO CHE ESISTE IN OGNUNO DI NOI
Venerdì, 1 giugno, tra le ore 22.15-23.00 – Meditazione di comunione con un aspetto astrologico benefico: Mercurio in congiunzione con Venere. Effetti: favorisce la comunicazione affettuosa, empatica, intensa e profonda soprattutto con gli esseri amati, fa apparire un ineffabile stato di armonia tra la sfera mentale e quella affettiva dell’essere, amplifica lo slancio a rivolgere la coscienza verso DIO, risveglia la creatività artistica, il romanticismo, la spontaneità e la giocosità nella relazione di coppia. E’ un momento favorevole per l’espressione sincera ed aperta dei vissuti affettivi. Fa apparire un ineffabile fascino nella comunicazione e conferisce eloquenza. Risveglia ed amplifica il potere di rivolgere la coscienza verso ideali nobili.
Sabato, 2 giugno – TRIPURA SUNDARI. Il momento di massima influenza benefica è alle 17.29. Il periodo favorevole per il gioco amoroso in coppia, con continenza, amore e trasfigurazione, è tra le ore 6:00 (di sabato, 2 giugno) alle ore 4:00 (di domenica, 3 giugno). La meditazione speciale di comunione con la Grande Forza Cosmica TRIPURA SUNDARI si realizza sabato tra le ore 17.15-18.00.
Lunedì, 4 giugno – LUNA PIENA. Il periodo d’influenza nefasta della LUNA PIENA inizia domenica, 3 giugno, alle 19.11 e termina martedì, 5 giugno, alle 7.11. Il momento di massima influenza della LUNA PIENA è lunedì, 4 giugno, alle 13.11.
Lunedì, 4 giugno, tra le ore 4.20-5.05 – Meditazione di comunione con un aspetto astrologico benefico: Mercurio in trigono con Saturno. Effetti: quest’aspetto conferisce il risveglio della perspicacia, dello spirito di osservazione, fa risvegliare lo stato di saggezza e facilita l’apparizione di alcune idee ispirate, geniali. Quest’aspetto rende possibile la maturazione spirituale attraverso la comprensione corretta e profonda delle responsabilità che abbiamo, e risveglia l’altruismo. E’ facilitato il raggiungimento dello stato di silenzio interiore e di calma profonda nella sfera mentale. Permette l’eliminazione rapida e definitiva degli stati di dispersione mentale, amplifica la forza di concentrazione, conferisce un modo di pensare pratico, obiettività, puntualità.
Sabato, 9 giugno, tra le ore 3.35-4.20 – Meditazione di comunione co un aspetto astrologico benefico: Mercurio in trigono con Nettuno. Effetti: quest’aspetto astrologico risveglia le capacità telepatiche, intuitive e di visualizzazione creatrice, dinamizza le capacità premonitrici e facilita le capacità di guarire attraverso mezzi biomagnetici.
Mercoledì, 13 giugno, tra le ore 14.00-14.45 – Meditazione di comunione con un aspetto astrologico benefico: il Sole in trigono con Saturno. Effetti: risveglia ed amplifica, nel nostro universo interiore, la responsabilità, la pazienza, la sicurezza in sé, dinamizza il senso pratico, fa apparire un’attitudine in modo pregnante obiettiva che favorisce la profondità. Facilita il superamento spontaneo dell’orgoglio, risveglia il rispetto di sé, dinamizza il potere di lottare, con maggiori forze, contro il male, e di condurre a buon fine le nostre aspirazioni. E’ un momento favorevole per assumersi con successo alcune responsabilità del tutto speciali nella sfera spirituale, che, tra l’altro, favoriscono la materializzazione e l’adempimento dei nostri ideali sublimi. Allo stesso tempo, quest’aspetto risveglia e amplifica la tenacia, la temperanza, fa apparire lo stato di saggezza pratica; inoltre, risveglia e dinamizza le capacità organizzatrici.
Domenica, 17 giugno – Incontro del GRUPPO PER L’APPROFONDIMENTO DELLA RELAZIONE GUIDA SPIRITUALE-ASPIRANTE.
Domenica, 17 giugno – SHIVARATRI. Tra le ore 22.30-00.00, meditazione di comunione con SHIVA in occasione del momento di SHIVARATRI.
Giovedì, 21 giugno, il Sole entra nello zodiaco del Cancro. Tra le ore 00.30-2.00: meditazione di comunione intensa, profonda e misteriosa per entrare in stato di risonanza occulta con il momento del SOLSTIZIO D’ESTATE. Il momento di massimo del solstizio d’estate è giovedì, 21 giugno, alle ore 1.08.
Giovedì, 21 giugno, tra le ore 2.40 – 3.25 – Meditazione di comunione con un aspetto astrologico benefico: Venere in sestile con Urano. Effetti: quest’aspetto dinamizza ed amplifica la percezione dello stato di bellezza misteriosa degli esseri umani con cui veniamo in contatto, facilita l’apparizione di un ineffabile stato di fascino, raffina la sensualità, risveglia il romanticismo e l’originalità. Conferisce un’ispirazione geniale che si può concretizzare in opere d’arte immortali. Soprattutto in questa congiuntura, l’amore manifestato plenariamente sotto tutte le sue forme è impregnato di uno stato travolgente di mistero. Questo momento facilita l’entrata in risonanza con la sfera affettiva macrocosmica, risveglia e allo stesso tempo fa amplificare il potere della trasfigurazione. Quest’aspetto conferisce una grande creatività, fa apparire la libertà di espressione, risveglia ed amplifica l’immaginazione erotica raffinata, facilita la manifestazione plenaria dell’amore, dinamizza l’entusiasmo, l’ingegnosità, risveglia la capacità di prendere coscienza degli ideali collettivi dell’umanità e ci permette di intuire le direzioni innovatrici dell’epoca in cui viviamo. Rende possibile la scoperta di nuove soluzioni, geniali e facilita la risoluzione dei problemi di coppia, favorisce l’apparizione di stati spontanei di empatia, risveglia la sensibilità superiore.
Giovedì, 21 giugno, tra le ore 12.00–12.45 – Meditazione di comunione con un aspetto astrologico benefico: Mercurio in sestile con Marte. Effetti: la meditazione sull’energia sottile benefica di quest’aspetto risveglia e dinamizza le capacità mentali intuitive e dinamizza le percezioni sensoriali benefiche. Fa apparire un’aspirazione per conoscere e comprendere, in modo profondo, le bellezze della vita, facilita l’identificazione estatica con la Natura, facilita la percezione di DIO nel Suo aspetto di manifestatore misterioso della forza sottile della vita. Risveglia la capacità di agire beneficamente in un modo intelligente e cosciente, dinamizza il potere mentale, il coraggio di esprimere in modo fermo gli ideali. Amplifica la forza di penetrazione mentale, l’intelligenza pratica, la passionalità, il romanticismo. Dà la possibilità di superare la superficialità, la paura, i dubbi, in favore del risveglio della forza mentale e della spontaneità in azione, facilita il superamento dell’inerzia, risveglia la capacità di trovare soluzioni ingegnose, efficienti, fa apparire la chiarezza nell’esprimersi. Dinamizza la capacità di trasporre gli ideali benefici in fatti e facilita la valorizzazione pratica delle percezioni mentali. Favorisce la creatività, la competitività, la combattività, essendo una buona occasione per liberarsi dei pregiudizi stupidi. Aiuta l’integrazione armoniosa nella sfera sociale, dinamizza e amplifica la spontaneità e la rapidità nel prendere decisioni, risveglia lo stato di armonia nella sfera mentale e in quella astrale.
Domenica, 24 giugno, tra le ore 5:40-6:25 – Meditazione di comunione con un aspetto astrologico benefico: il Sole in trigono con Nettuno. Effetti: quest’aspetto astrologico risveglia e dinamizza l’intuizione e l’immaginazione creativa, amplifica la sensualità raffinata e il senso artistico. Fa risvegliare la capacità di chiaroveggenza e l’ispirazione.
Domenica, 24 giugno, tra le ore 14:00-14:45 – Meditazione di comunione intensa e profonda con SAN GIOVANNI BATTISTA.
Domenica, 24 giugno – FESTA DELLE FATE. Tra le ore 21:00-22:15: meditazione intensa e profonda di comunione spirituale empatica con GLI SPIRITI FEMMINILI (FATE) [per favorire questa comunicazione misteriosa si raccomanda, 3 ore prima della meditazione, di prendere per via sublinguale, 5 grammi della pianta “caglio zolfino” (Galium Verum), macinata finemente]. Per facilitare l’entrata nello STATO DI RISONANZA OCCULTA CON IL MONDO MISTERIOSO DELLE FATE, suggeriamo che questa meditazione venga realizzata anche quest’anno in natura (meglio in un bosco silenzioso o in una piccola radura) o, se in città, in un parco dove ci siano alberi e molta vegetazione. In modo facoltativo, prima di questa esemplificazione, si potrà fare un’offerta di luce con 7 candele consacrate alle FATE e verranno fatte loro 7 benedizioni. Allorquando questa meditazione sia fatta in un bosco, saranno evocate, in un modo affettuoso, le FATE e le percepiremo come esseri dalle belle fattezze femminili, pure, affettuose che irradiano un candore specifico. Alla fine, possiamo pregarle di ispirarci nella nostra esistenza quotidiana, di aiutarci a risvegliare l’intuizione e di assisterci nella scoperta dei misteri della natura vegetale.
Mercoledì 29 giugno, tra le ore 12:30-13:15 – Meditazione di comunione spirituale con i SANTI APOSTOLI PIETRO E PAOLO.
Venerdì, 29 giugno, tra le 17.20-18.05 – Meditazione di comunione con un aspetto astrologico benefico: Mercurio in sestile con Giove. Effetti: facilita l’espressione chiara dei vissuti benefici e delle emozioni affettive, amplifica la pazienza, la perseveranza e la continuità nell’esprimere i sentimenti puri ed elevati. Risveglia la capacità di conoscenza profonda, risveglia ed amplifica il rispetto verso gli altri, il senso pratico nelle relazioni interpersonali. Favorisce la collaborazione fruttuosa e armoniosa con gli altri esseri, sia nella sfera materiale sia in quella spirituale. Risveglia l’aspirazione verso la conoscenza spirituale, dinamizza il discernimento e le capacità mentali superiori. E’ un momento misterioso favorevole per scoprire la Verità spirituale, per liberarsi, attraverso uno stato di distacco lucido, delle teatralità e delle nostre false personalità. Facilita l’apparizione di uno stato di espansione mentale, permette la comunicazione, su una via paranormale, con gli esseri molto evoluti spiritualmente, facilita l’intuizione e la comprensione profonda delle leggi spirituali.
Sabato, 30 giugno, dalle ore 20.50 – MEDITAZIONE IN SPIRALE YANG D’INVOCAZIONE DELLA GRAZIA DIVINA realizzata all’unisono in Romania.