LA MEDITAZIONE IN SPIRALE- UNA RISONANZA CON LE ENERGIE SOTTILI ASTRALI BENEFICHE

La meditazione in spirale- una risonanza con le energie sottili astrali benefiche

 

“L’idea della spirale Yang- nella quale gli esseri umani che partecipano sono disposti in modo preciso, in relazione con l’ordine dei dodici segni zodiacali, per beneficiare così dei fenomeni complessi di risonanza che si scatenano in quel momento, sia per l’afflusso di energia Yang (che riempie l’aura misteriosa degli esseri), sia per le energie astrali fondamentali e benefiche dei pianeti del nostro sistema solare e delle costellazioni- mi fu rivelata in un preciso momento, in una meditazione yogica”. (Il Maestro)

 

Di conseguenza, possiamo affermare che, oggigiorno, la SPIRALE YANG fatta da grandi gruppi di uomini è una scoperta della scuola rumena di Yoga. Esistono già centinaia di racconti che dimostrano i suoi effetti benefici, sia a livello fisico, sia bioenergetico, psichico, mentale e spirituale. Alcuni di questi fenomeni possono essere percepiti alcune settimane dopo aver partecipato a una meditazione in spirale.

 

Prendendosi per mano gli esseri comunicano telepaticamente ed energicamente. Questo complesso processo di RISONANZA risveglia in ognuno di loro un osmosi fluido, che li mette gradatamente in comunione con le energie sottili Yang del Macrocosmo e con i dodici tipi di energia astrale, che provengono dalle dodici costellazioni zodiacali che sono canalizzate nella spirale Yang, per risonanza, dai partecipanti di ogni segno zodiacale. Questo stato ineffabile di armoniosa mescolanza fluida, fa sentire ognuno dei partecipanti- sempre in modo proporzionale al numero dei partecipanti alla meditazione- uno stato intenso-euforico, spirituale di UOMO COSMICO, PERFETTO. Questo è uno stato ideale che ci permette di sentire nel nostro proprio essere l’influenza astrale degli altri undici segni dello zodiaco e, insieme al nostro segno, possiamo avvertire uno stato di sublime unità con tutti gli influssi sottili benefici delle dodici costellazioni dello zodiaco.

 

Tutte queste esperienze arricchiscono l’anima e la mente di ogni partecipante con una ricca gamma di stati elevati.
Esistono già dati scientifici che rilevano il forte effetto benefico della meditazione yogica in spirale.. La meditazione in spirale YANG è capace di trasformare e armonizzare il campo sottile mentale, tanto dei partecipanti, quanto quella degli esseri umani che si trovano anche abbastanza distanti dal centro della spirale. Questi risultati sono verificabili, chiari, oggettivi, in perfetto accordo con la visione scientifica.

 

La spirale YANG (+) esprime qualcosa di profondamente enigmatico, aperto, luminoso, solare, maschile, dinamico e ottimista. Il fulcro centrale rappresenta Dio, lo spirito nel caso dell’essere umano, da cui vengono e a cui tornano di nuovo tutti gli esseri.

 

La spirale YANG simbolizza allo stesso tempo l’apparizione del movimento circolare centripeto, che manifesta la tendenza a toccare il centro ultimo (spirituale o di origine). La spirale YANG simbolizza anche il ritorno glorioso al centro dell’emanazione; il ritorno al punto centrale, che è il contrario dell’estensione; rappresenta il riassorbimento e il ritorno al nucleo dove tutto iniziò; rappresenta la continuità ciclica che si trova in riassorbimento (ogni giro della spirale YANG si compie in un livello più sottile, ossia in un processo di evoluzione dal polo più grossolano, materiale, dell’energia, fino al polo più sottile, spirituale). Nell’ essere umano il centro è lo spirito e la spirale YANG ci porta, in un movimento centripeto, attraverso ogni giro o passo della spirale, dall’esterno verso il centro. La spirale YANG trasmuta le risorse vitali dell’essere umano (energia più periferica dell’essere, dei primi centri di forza o chakra) e li sublima gradualmente nei livelli superiori, spirituali o centrali dell’essere.
Nell’anatomia sottile esoterica, muladhara chakra è considerato il polo più esterno, materiale e sahasrara è il polo opposto, spirituale o centrale.

 

La spirale è una delle forme più forti e archetipe della natura, e un gruppo di esseri umani che sta formando una catena a forma di spirale è come un essere vivo a forma di spirale.
Nella spirale YANG, gli esseri umani che partecipano sono disposti seguendo con precisione la successione naturale delle 12 costellazioni zodiacali, per beneficiare così, grazie ai processi complessi di risonanza che si scatenano in quel momento, sia dell’afflusso di energia sottile YANG, che riempie misteriosamente l’aura degli esseri umani che vi partecipano, sia della presenza di alcune energie astrali fondamentali e benefiche dei pianeti del nostro sistema solare e delle costellazioni.

 

Di conseguenza, la spirale YANG realizzata da gruppi di persone è profondamente benefica, e ciò fu sperimentato in numerosi casi concreti.
Per quanto riguarda i suoi effetti profondi e complessi, che influiscono in modo benefico sull’essere umano, tanto a livello fisiologico che a livello bioenergetico, psichico, mentale e spirituale, la nostra scuola ha centinaia di testimoni eloquenti tra coloro che parteciparono, dozzine di volte, alla spirale YANG, che si realizza periodicamente.
Come conseguenza alla pratica appaiono stati psichico-mentali meravigliosi che la maggioranza della gente vive spesso per 15 o 20 giorni dopo aver partecipato alla spirale YANG, fenomeni di energizzazione molto benefici, che si introducono nel partecipante per via assolutamente naturale.

 

Menzioniamo alcune delle qualità principali di ogni segno zodiacale, che si possono assimilare facendo una meditazione in spirale yogi YANG:
ARIETE: dinamismo, intensità, passione, entusiasmo, candore, efficacia, grande capacità di iniziare azioni, godere del momento e viverlo pienamente (Carpe Diem).
TORO: vitalità, stabilità, tenacia, persistenza, gioia di vivere, senso dell’armonia fisico, calma, pazienza.
GEMELLI: adattabilità, flessibilità,ingegno, intelligenza, agilità mentale, eloquenza, vivacità, allegria, rapidità, fluidità nella scrittura e nell’oralità, persuasione, eloquenza.
CANCRO: sensibilità, dolcezza, gentilezza, protezione materna, profondità sentimentale e potere dell’empatia.
LEONE: autonomia, autodeterminazione, sovranità, autorità paterna, fiducia in sé stessi, creatività, affettività protettrice, generosità, radiazione solare.
VERGINE: precisione, esattezza, modestia, prudenza, discrezione, senso dell’ordine e della moderazione, grande capacità di analisi, senso del dettaglio, focalizzazione, aspirazione alla purezza, lealtà.
BILANCIA: armonia, raffinatezza, comunicazione affettuosa, senso estetico, tolleranza, rammarico, intuizione nelle relazioni umane, diplomazia, cortesia.
SCORPIONE: mistero, sensualità, magnetismo, passione, energia di trasformazione e di rigenerazione, potere di seduzione, profondità di sensazioni ed emozioni, capacità di introspezione.
SAGITTARIO: giovialità, ottimismo, franchezza, senso dell’umore, vivacità, nobiltà, aspirazione, moralità, orientamento filosofico.
CAPRICORNO: resistenza, perseveranza, responsabilità, serietà, sincerità, autodisciplina, indifferenza, senso del dovere, obbiettività, imparzialità.
ACQUARIO: indipendenza, originalità, libertà, altruismo, fraternità, inventiva, intuizione, idealismo, intendimento.
PESCI: compassione, dedizione, devozione, fede, spirito di sacrificio, visione mistica e sacra.