La degenerazione dello Yoga…o come si può essere ingannati dai falsi yogi e/o “maestri di yoga”

Attualmente si manifestano alcune tendenze bizzarre di pratica del sistema autentico yoga millenario attraverso nuove correnti cosiddette trend, o forme di yoga “alla moda” come, ad esempio, la pratica allucinatoria “Beer + yoga”.

Stiamo assistendo ora (soprattutto in Occidente) ad una degenerazione del vero e proprio messaggio spirituale del sistema millenario yoga. In alcuni paesi occidentali, la pratica dello yoga è arrivata ad essere cambiata con disinvoltura in qualche strana forma completamente priva delle profonde verità spirituali, priva del senso tradizionale del vero yoga. Lo sviluppo di queste forme di ginnastica ed esibizionismo (“yoga vids”: vogliamo aprire un dibattito?!) è totalmente privo di buon senso, ed è arrivato ad essere ingiustamente associato con lo yoga e a diventarne solo una strana imitazione, segnata da superficialità e grave carenze di discernimento spirituale.

 

Nascono così le varie “mode” nella pratica yoga, caratterizzate da strane tendenze, il cosiddetto “trend” che non hanno niente a che vedere con la vera pratica spirituale dello yoga, pratica che è destinata a condurre gli esseri umani verso il raggiungimento di stati spirituali estatici che facilitano la profonda comunione spirituale con Dio Padre.

 

Ostinatamente promosse in alcuni ambienti giovanili in Occidente, queste tendenze vogliono portare ad un denominatore comune la vera pratica spirituale del sistema millenario yoga e una sorta di ginnastica acrobatica, sotto forma di ginnastica ritmica o di allenamento aerobico. Così sono nate e promosse tendenze più o meno bizzarre, creando ogni sorta di “mode”, che poi sono diventate strane correnti di opinione, fondate sulla disinformazione e la degenerazione dell’autentico senso della pratica yoga. Abbracciare tali pratiche conduce inevitabilmente a false credenze. L’uomo comune, che viene a contatto con queste pratiche ibride ed esotiche, ma artificiali (anche se sono fatte rientrare nelle pratiche generiche come lo yoga), non capisce più cosa significhi realmente lo yoga autentico e spirituale.

 

Presi da queste tendenze devianti e stravaganti, molti hanno accesso solo alla disinformazione circa la pratica yoga, aspetti che mantengono le persone in una zona sterile, ma comoda, dando loro l’illusione e l’idea completamente sbagliata di praticare qualche forma inedita di yoga.

 

Le persone che si avvicinano a queste stravaganti forme di falso yoga, arrivano così a mescolare eccentriche posizioni del corpo – alcune imitando le posture tradizionali di yoga (asana) – con diverse pratiche chiaramente dannose, certe addirittura stravaganti, credendo – fermamente convinti – che quello che praticano sia benefico e che tale tipo di pratica sia l’ultima “moda” al mondo in materia di yoga!

 

Allucinante è la pratica “birra + yoga” un’attività folle e pericolosa che associa tecniche di yoga tradizionali con il consumo simultaneo di birra, atto che mescola gli effetti contrari delle due azioni di purificazione-intossicazione, portando i praticanti irresponsabili e incoscienti ad avere squilibri psico-emotivi maggiori.

Beer+yoga è un’assurda idea berlinese, tra le più ridicole che esistano, accanto allo yoga vids, aerial silk, o ad altre pseudoforme di yoga dello stesso stampo circense o giù di lì.

Purtroppo i social sono pieni di foto con ragazze e ragazzi che si mettono in mostra in

varie posture cosiddette yoga ma che non hanno nulla a che vedere con il beneficio delle vere asana. Loro provengono spesso dal mondo del fitness o della danza creando l’illusione in chi si vuol avvicinare allo yoga autentico, che la pratica consista nel contorcersi elegantemente e con il sorriso rivolto verso la camera. Questo atteggiamento fuorviante ha un solo effetto sicuro: fare aumentare a dismisura l’ego!

 

Tale tendenza bizzarra conferma la famosa massima piena di saggezza: “Dal sublime al ridicolo c’è solo un passo”. Gli stupidi fanno spesso e con grande disinvoltura questo passo falso, perdendo così la possibilità di scoprire ciò che è veramente sublime, utile ed edificante per il loro benessere.

 

Articolo tradotto dal Programma del raduno internazionale di yoga Costineşti 2016, vol. 1, pubblicato dalla casa editrice Editura Shambala, stampato Ganesha Publishing House.

y1 y2 y3 y4

 

Traduzione : Adriana e Massimo Saretta